Un ostacolo? Un’opportunità!

Un ostacolo? Un’opportunità!

Le sfide sono sempre in agguato, ed è sempre più facile vedere gli ostacoli e indietreggiare, piuttosto che aprire la nostra mente e guardare oltre. Non è vero? Perché ci comportiamo così? Perché ci abbattiamo invece che provare a superare le sfide, a vedere le opportunità e a migliorare la nostra vita?

La stragrande maggioranza delle persone si fossilizza non appena si trova in una brutta situazione, indipendentemente dalla tipologia di problemi e dall’area della vita rimasta coinvolta.

Guardiamo l’ostacolo e pensiamo… “beh, forse è il caso di arrendermi“.

Questo è quello che succede, e succede fin troppe volte.

Fare quel passo in più ci farebbe sentire insicuri, al di fuori della nostra quotidianità. Così stiamo fermi davanti all’ostacolo e lo guardiamo fisso. Questo, ovviamente, ha una grossa influenza negativa su di noi, su quello che pensiamo e persino su quello che facciamo e su come ci sentiamo da un punto di vista emotivo.

L’ostacolo si ingrandisce sempre più e sembra sempre più insormontabile… Ma perché non riusciamo a vedere le opportunità che si trovano nascoste dietro di esso?

Perché siamo abituati così. Siamo abituati a chi ci dice che “era destino”, che “quella cosa non sarebbe andata bene” o che “doveva accadere o andare così”, e che “solo quelli che hanno le possibilità possono ottenere ciò che vogliono o superare i problemi”.

Beh, sai che ti dico?

Che queste sono tutte str****te che ci inculcano per non farci fare quei passi che sembrano più lunghi della nostra gamba. Altrimenti ci sarebbero troppe persone di successo, troppi uomini o troppe donne in carriera e/o persone multimilionarie, troppe persone felici e sane (Chi le compra poi le medicine?), e così via.

E noi accettiamo di credere che “era destino”, che “quella cosa non sarebbe andata bene” o che “doveva accadere o andare così”, e che “solo quelli che hanno le possibilità possono ottenere ciò che vogliono o superare i problemi”… perché non abbiamo il coraggio di fare quel passo.

Le opportunità ci fanno forse più paura degli ostacoli, in quanto non sappiamo cosa accadrà se ci muoviamo in avanti. Se invece ci fermiamo davanti all’ostacolo, è molto probabile che rimarremo nella stessa situazione in cui siamo, e che appunto già conosciamo.

Quindi, abbiamo timore di ciò che non possiamo prevedere….

Ma non è questo che si chiama “vita”?

Provare, scoprire, andare avanti e, quando serve, rischiare. Vivere.

…E se l’ostacolo fosse un nostro insuccesso?

Se avessimo un sogno che al primo tentativo va in fumo, cosa accadrebbe? Fermandoci butteremo via il sogno. Ma ti sei mai chiesto/a quanti sono gli impavidi che vanno avanti? Quanti sono coloro che guardano un ostacolo, lo mettono da parte e pensano a quali opportunità hanno in alternativa? Pochi.

Ma se ci pensi bene sono proprio quelle poche persone che ce la fanno e che alla fine ottengono quello che vogliono… perché ci hanno provato, pur non sapendo cosa li aspettasse, e ci hanno creduto fino in fondo. Solo coloro che hanno il coraggio arrivano in cima alla propria montagna.

Tu stai arrivando in cima alla tua?

Stai procedendo verso ciò che vuoi o sei bloccato/a davanti ad un ostacolo?

Dovremmo tutti imparare a “rispondere” agli ostacoli con una maggiore elasticità e apertura mentale. Dovremmo imparare a guardare verso l’ostacolo come se ci stesse sfidando, e non come se ci stesse incubando in un edificio senza porte. Questo permette alla nostra mente di elaborare delle soluzioni, di usare l’immaginazione e di vedere quali sono le opportunità che si nascondono proprio dietro quell’ostacolo.

Persino gli scienziati dicono che una difficoltà, se guardata senza paura, ci permette di attivare il nostro cervello al punto di saper trovare nuove idee e strategie… che magari non avremmo mai pensato di poter trovare! Ma se non ti è ancora successo, è perché tu hai sempre guardato le difficoltà con la paura addosso e non con il coraggio di chi sa e vuole correre il rischio… di riuscire a vivere la vita e le esperienze che desidera!

Lascia da parte le insicurezze e inizia a guardare gli ostacoli non come un freno, ma come uno spunto per trovare delle soluzioni.

Pensi davvero che un ostacolo possa essere più grande della tua voglia di riuscire in qualcosa?

Superare l’ostacolo ci porta spesso a fare “quel passo più lungo della gamba” che, molte volte, non poi così “pericoloso” come pensavamo. E poi, come si dice, lo scopriremo solo vivendo… ma fermarsi davanti a un ostacolo… non è vivere.

 



Lascia un commento o condividi una tua opinione!