Le 3 chiavi verso il successo personale

Le 3 chiavi verso il successo personale

Tutti noi abbiamo speranze e sogni ma, purtroppo, non sempre riusciamo a realizzarli. Che sia il desiderio di un lavoro o di un progetto particolare, si tratta di successo… del nostro successo personale. Il successo personale è quell’apice in cui ci sentiamo soddisfatti, realizzati, felici perché abbiamo raggiunto i nostri traguardi e perché abbiamo finalmente quella vita che abbiamo sempre voluto.

Tutti noi meritiamo di raggiungere i nostri obiettivi, ma questo non accadrà senza un po’ (beh, un sacco!) di lavoro e impegno. Questo non vuol dire che dobbiamo dimenticarci di tutto e di tutti e guardare solamente al nostro obiettivo, ma significa che dobbiamo davvero darci da fare, credere in quello che facciamo e, naturalmente, fare le cose per bene.

Oltre a questo, ci sono 3 elementi chiave che possono aiutarci a non perderci per strada… Questi fattori, sono sostanzialmente abitudini che differenziano chi è riuscito a raggiungere il proprio successo personale da chi non ci è riuscito (e neanche ci prova!)…

3 abitudini e tanti risultati

1. Le persone di successo hanno delle abitudini quotidiane sane e dedite a favorire il benessere psicofisico!

Hanno una routine che le porta ad essere in buona salute e in un ottimo ciclo di produttività a livello professionale. Tom Corley, l’autore di un libro che parla appunto delle abitudini delle persone con molti soldi, ha trascorso 5 anni a studiare le attività quotidiane di 233 persone ricche e 128 persone con molto poco cash a disposizione. Tom ha scoperto che la stragrande maggioranza delle persone molto benestanti, fa esattamente questo: si esercita quotidianamente. L’attività fisica ci fa sentire energici, sani e in forma.

Inoltre, per 30 minuti al giorno, leggono libri o ascoltano informazioni per aumentare la conoscenza e per trovare nuove ispirazioni. Partecipano ad attività extra, dopo il lavoro e almeno due giorni alla settimana, per fare volontariato o partecipare a eventi di networking. D’altra parte, Tom ha scoperto che coloro che vivono in condizioni più precarie, praticano abitudini quotidiane opposte: guardano un sacco di TV, non fanno esercizio fisico e non cercano di migliorarsi o di raggiungere il proprio successo personale.

La semplice verità è che queste piccole azioni e abitudini delle persone che “stanno bene”, ci migliorano e ci portano sempre più verso il nostro benessere, oltre che successo personale. Tu cosa fai ogni giorno? Hai delle abitudini negative o positive?

2. Le persone di successo pensano positivamente e con fiducia

Le persone ricche, gli uomini e le donne in carriera e tutti coloro che a detta di molti fanno una “bella vita”, tendono ad avere un mindset positivo e fiducioso. Il pensiero negativo impedisce a chiunque di raggiungere il benessere e il successo personale. Tuttavia, ci sono molte persone che costantemente ripetono a se stesse che non sono abbastanza intelligenti, che non sono pronte per fare qualcosa, che non sanno fare qualcosa… e che sarà molto difficile arrivare a quel determinato obiettivo o che probabilmente non ci riusciranno! Con questo atteggiamento, sicuramente, non si va da poche parti!

Le persone che hanno raggiunto il loro successo personale, ci sono riuscite eliminando i pensieri negativi. Hanno imparato a rimuovere le convinzioni negative che continuavano a frenarle dal fare le cose e le hanno sostituite con coraggio, positività e fiducia in se stessi. Attenzione però: questo non vuol dire che non hanno momenti di tristezza o negatività… questo è umano! Ce li hanno come tutti. Anche nella loro vita si presentano dei problemi. Tuttavia, hanno imparato ad affrontare tutte queste cose in modo diverso: focalizzarsi sulle eventuali soluzioni piuttosto che sul problema o spostare l’attenzione da un pensiero negativo a uno positivo è un’attitudine che fa davvero la differenza. Non stanno a rimuginare, ma agiscono. Rimuginare è il modo migliore per annegare più in fretta!

Ovviamente, questo non significa essere patiti del “Pensiero Positivo” come stile di vita. Si tratta solo di una realtà… Quante volte non hai fatto qualcosa o non sei riuscito in qualcosa di cui prima di iniziare avevi già la convinzione di non riuscire? Ti è capitato invece di partire fiducioso e di riuscire con soddisfazione? Quando il pensiero cambia, anche l’atteggiamento con cui facciamo le cose cambia. È un dato di fatto. Se tendi a pensare in maniera negativa, facendolo passare per realismo anche quando è visibilmente un pensiero lontano dalla realtà, ti consiglio di iniziare a cambiare questa parte di te. Sia che tu voglia scrivere un libro, che costruire un’auto, dipingere un quadro o costruire la casa dei tuoi sogni… non sono ammessi pensieri o convinzioni negative… altrimenti, DOVE PENSI DI ANDARE?

Alla fine, la vita sarà meno pesante e buia di come ti sembrava una volta! In questo modo, ti sarà possibile fare molte più cose ed essere più felice del successo personale che hai raggiunto e ti porti con te giorno dopo giorno.

3. Le persone di successo hanno un piano…

Chi ha successo nella vita ha e ha avuto una chiara tabella di marcia. Sa che potrà sbagliare, ma sa quello che vuole e come poterlo raggiungere (ci ha pensato attentamente come possiamo fare tutti). Sa che in caso di errore, potrà riflettere e trovare una soluzione senza abbattersi. Sa quello che vuole, dove vuole arrivare. Va con i paraocchi verso il suo obiettivo e non si deconcentra.

Qualunque sia il tuo obiettivo, dovrai fare la stessa cosa. Deconcentrarti dal tuo obiettivo, ti allontanerà da esso. Questo non significa che non dovrai fare nient’altro oltre a quello che può portarti a quello che desideri, ma vuol dire che è importante che il tuo obiettivo sia uno, che sia chiaro e preciso, in modo da non deviarti verso troppe cose differenti.

Perciò dovrai sapere cosa fare e pensare a come arrivarci. Le persone di successo non solo impostano degli obiettivi chiari per se stessi, ma li scompattano: scompongono questi obiettivi in piccoli compiti quotidiani, in passi. Ad esempio, se l’obiettivo è quello di perdere 20 kg, sarà utile concentrarsi sulla perdita di 4 kg alla settimana per 5 settimane. Quando i numeri (e i traguardi) sono meno grandi, tutto ci sembra meno difficile… e così siamo più tranquilli e tendiamo molto meno a rimandare o ad abbandonare la nostra strada verso il successo personale che vorremmo raggiungere.

Magari devi consegnare un progetto di lavoro per avere una promozione? Bene, sarà importante non sovraccaricarti e suddividere il progetto in compiti da svolgere ogni giorno. Un editore ti commissiona un libro da scrivere entro un mese? Ogni giorno potrai fare dei piccoli passi che ti porteranno delle idee nuove e tanta ispirazione. Potrai prefissarti di scrivere ogni giorno 5 pagine e, facendo così, sarà più facile e ti troverai con meno sovraccarico durante gli ultimi giorni…

D’altra parte, è utile considerare che molte persone non raggiungono mai i loro obiettivi perché non vedono la strada per raggiungerli, perché rimandano, perché aspettano il famoso “momento giusto” per fare il primo passo (“quando avrò più soldi”, “quando avrò più tempo”, “quando finirà la crisi”, quando… MA QUANDO?). Suddividere un sogno o progetto in passi gestibili e in piccoli obiettivi è la soluzione ideale per iniziare a fare il primo passo e capire che le cose vengono una dopo l’altra. Nessuno vede mai la fine della strada o cosa c’è dietro la curva, se non ci è arrivato o se non ha ancora svoltato!

Io penso che tutti possano raggiungere il proprio successo personale partendo da delle buone abitudini… Rimarrai sorpreso dai tuoi progressi, non vedrai l’ora di andare avanti!



Lascia un commento o condividi una tua opinione!