Procrastinazione? Ecco come smettere di rimandare!

Procrastinazione? Ecco come smettere di rimandare!

Quante volte hai rimandato compiti noiosi o spiacevoli? Quante volte ti sei “ammalato/a” pur di non fare qualcosa? A volte, non abbiamo neanche voglia di lavare la macchina, di andare a buttare la spazzatura, di pulire le finestre o di fare telefonate stressanti… Tuttavia, alcuni di noi lo fanno solo occasionalmente e questo può ancora andare. Per altri, invece, la procrastinazione è un’abitudine costante e spesso controproducente.

Anche tu hai questo problema?

Se sì, è il momento di reagire.

Gli esperti confermano che per evitare la procrastinazione e riuscire a smettere di rimandare dobbiamo ripeterci che…

Procrastinare causa stress!

Procrastinare è un comportamento che porta ad un incremento dello stress, perché ci allontana dai nostri obiettivi e/o ci fa accumulare sempre più cose da fare. Inoltre, rimandando, rischiamo di ridurci all’ultimo momento, di accavallare troppi impegni, di perdere delle occasioni molto rilevanti per la nostra vita, di non rispettare delle scadenze importanti… Quindi, quando hai voglia di rimandare qualcosa, chiediti prima se ne vale la pena: lo stress con cui abbiamo già a che fare ogni giorno è notevole… vuoi forse stressarti ancora di più?

Procrastinare ha altri effetti decisamente negativi…

Un gruppo di ricercatori canadesi ha condotto un sondaggio online che ha portato all’analisi ben 2.700 risposte a questa domanda: “Fino a che punto la procrastinazione sta avendo un impatto negativo sulla tua felicità?“… Quasi una persona su due (il 46%) ha risposto: “Un bel po’!” o “Molto“, e circa una persona su cinque (il 18%) ha risposto “Ha un effetto negativo davvero estremo“.

Sebbene la procrastinazione viene spesso definita come un qualcosa di banale, è bene non sottovalutare che questo modo di fare ci può portare sofferenza, se non danni alla nostra carriera e/o alle nostre relazioni interpersonali. I ricercatori hanno confermato pertanto che, a lungo termine, quest’abitudine può anche rappresentare una minaccia per la nostra salute.

Troppo stress, infelicità e insoddisfazioni: il nostro corpo somatizza tutte queste sensazioni e finisce per indebolirsi e, a volte, può anche ammalarsi.

Vuoi essere felice, smettere di rimandare e star bene.. oppure continuare a procrastinare?

Gli esperti affermano che, tenendo bene a mente questi due concetti (aumento dello stress e calo della salute), è possibile imparare ad allontanare gradualmente l’abitudine di procrastinare. Dopo un po’, scatta in noi uno spirito di auto-protezione e prevenzione, e iniziamo a pensare che è meglio smettere di rimandare che rischiare di star male e accumulare ancora più stress e problemi.

Ad ogni modo, ci suggeriscono inoltre di smettere di pensare al passato e agli errori commessi, in quanto questi pensieri possono effettivamente avere degli effetti negativi sulle nostre intenzioni e sulla fiducia che nutriamo in noi stressi. Anche lavorare sull’incremento della nostra autostima è importante.

Tuttavia, purtroppo non c’è un libretto di istruzioni che ci insegna esattamente come evitare la procrastinazione, in quanto ognuno di noi è diverso e, se non abbiamo la volontà di reagire a questa abitudine, finiremo davvero per fare i conti con pessime conseguenze.

Joseph Ferrari, un professore di psicologia della DePaul University di Chicago, afferma: “Non si tratta di cattiva gestione del tempo. A volte, dire a un procrastinatore cronico di fare qualcosa è come dire a una persona clinicamente depressa di rallegrarsi”.

Perciò fai la tua scelta!

Guardarti dentro è il primo vero passo per cambiare.

La comprensione del perché decidi di rimandare le cose abitudinariamente è il secondo passo.

Dopodiché, potrai imparare a contrastare sempre più questo tuo comportamento. Il risultato? Gradualmente, i tuoi livelli di successo personale e lavorativo saliranno insieme all’autostima… e tutto questo ti aiuterà a sentirti veramente bene con te stesso/a.

Perché non provare?

Ogni qualvolta vuoi rimandare qualcosa ripeti a te stesso/a che la tua procrastinazione può aumentare i tuoi livelli di stress e minacciare la tua salute. Poi, inizia a guardarti dentro e ad analizzare i tuoi comportamenti. Con un po’ di buona volontà, potrai decisamente iniziare a massimizzare la tua produttività e a rispettare i tuoi impegni.

Questo ti darà tanta soddisfazione, e sarà proprio quest’ultima che ti offrirà una maggiore spinta per eliminare definitivamente la procrastinazione dal tuo modo di essere e smettere finalmente di rimandare anche quando non è necessario.

Non sottovalutare questa abitudine, la tua vita è piena di cose che puoi fare ed emozioni che puoi provare… ma se rimandi sempre, rischierai di perderti tantissime esperienze e, credimi, il rimpianto non ha nulla a che fare con la tua felicità!



Lascia un commento o condividi una tua opinione!