Il potere dell’immaginazione (per il copywriting e non solo!)

Il potere dell’immaginazione (per il copywriting e non solo!)

L’immaginazione è davvero importante per noi e non è una cosa da bambini come molti credono. Non bisogna puntare il dito su coloro che hanno la tendenza a immaginare, ma pensare che la loro abitudine… fa bene!

In fondo, tutto parte dall’immaginazione: un nuovo libro, un nuovo modello di auto, una casa… Anche la prima sedia è nata da una semplice immagine nella mente e lo stesso vale per qualunque oggetto che ad oggi abbiamo a disposizione.

Se non immagini cosa costruisci? Cosa crei?

L’immaginazione non è solo fondamentale per chi come me scrive, ma anche per chi fa altri tipi di lavori creativi… Ma, in realtà, è ottima per tutti noi in quanto è in grado di darci nuove idee e opportunità e, perché no, anche emozioni e speranza.

L’immaginazione è la nostra capacità di formare un’immagine mentale di qualcosa che non viene percepito immediatamente attraverso i cinque sensi. In pratica, la nostra mente è capace di costruire delle “scene” che ognuno di noi può “vedere” dentro di sé, che possono avere a che fare con oggetti, eventi e persone… Si può trattare di cose che ancora non esistono, di persone che non sono presenti o di cose che sono accadute in passato o che hanno un posto nel nostro presente. Oppure si tratta di immagini modificate delle nostre realtà o di idee che possono essere ideate con l’aiuto di una passione per qualcosa. Ognuno di noi possiede una certa capacità di immaginazione, chi più e chi meno. La realtà aumentata è una prerogativa della nostra mente già da tempo… Non ci servono visori o applicazioni supersoniche… Aggiungiamo già informazioni, eventi, cose e persone a quello che vediamo.

Per capire quanto è importante l’immaginazione possiamo appunto pensare a chi da un’immagine mentale ha creato la lampadina o la Ferrari, a chi ha creato industrie milionarie partendo da zero e magari anche avendo poca istruzione rispetto ad altri. Certo, in seguito ci sono state tante evoluzioni… ma se non ci fosse stata quella prima un’immagine nella mente… come sarebbe potuta nascere la radio, l’aereo o la tv?

Inoltre, già sognare ad occhi aperti, che fondamentalmente può essere una cosa fine a se stessa, può comportare tranquillità e sollievo dallo stress… Non ti bastano queste motivazioni per pensare che l’immaginazione sia importante per la nostra vita?

Ho deciso di parlare di immaginazione perché abbiamo perso la cognizione delle nostre immagini mentali. Scacciamo le immagini presenti nella nostra mente, pensando che “sognare” sia sbagliato. Molti smettono di fantasticare solo perché pensano di “essere ormai troppi grandi per queste cose”. Edison non aveva di certo cinque anni quando ha iniziato a fare i suoi esperimenti per seguire quell’idea che aveva immaginato nella sua mente. Ed Enzo Ferrari? Non avrebbe potuto fare quello che ha fatto se avesse immaginato la sua auto scintillante quando era piccolo! Non credi?

Un’altra cosa che devi sapere è che l’immaginazione non ci permette solamente di vedere delle immagini nella nostra mente, è anche in grado di mettere in moto tutti i cinque sensi e le sensazioni. Possiamo infatti immaginare un suono, un gusto, un profumo, una sensazione fisica, un sentimento o un’emozione. Tutto questo a cosa serve? Serve letteralmente ad aprire la nostra mente. Perché? Semplicemente perché immaginare può dare il via libera a un flusso di idee quasi spontaneo. Immaginare ci permette sempre di creare altre nuove idee.

Se ad esempio stai scrivendo una storia, l’immaginazione ti porterà a vedere sempre nuove scene che potrai descrivere e trasformare in parole. Più vedi quelle immagini nella tua mente, più riesci a vedere quello che succederebbe dopo e quindi a scrivere una storia dall’inizio alla fine. Se stai cercando di risolvere un problema, immaginando potrai avere un’idea di cosa potrà succedere in base alle tue reazioni e, successivamente, potrai fare chiarezza su come agire.

Tutto questo può servire a scrittori, poeti e pittori, ma anche ad un uomo d’affari così come ad un artigiano. Nessuna di queste persone è un bambino. Quindi, l’immaginazione non ha un limite di età. Non è importante solo per i più piccoli e per lo sviluppo delle loro capacità cognitive…  È fondamentale anche per noi e per la creazione della nostra vita e/o del nostro lavoro.

Immaginare può essere una buona abitudine capace di rafforzare tutte le nostre capacità creative, ed è un ottimo strumento per ricreare e rimodellare il nostro mondo e la nostra vita. L’immaginazione ha un grande ruolo e valore nella vita di ciascuno di noi, ed è molto di più che sognare ad occhi aperti. Noi tutti la usiamo… Ma come facciamo a sviluppare il nostro potere creativo che ha un ruolo importante nel raggiungimento del successo in qualsiasi campo? Questa è un’altra storia! …Tu cosa ne pensi?



Lascia un commento o condividi una tua opinione!