Meditazione? Anche al lavoro!

Meditazione? Anche al lavoro!

Ci sono quei giorni in cui vorresti spaccare la faccia al tuo collega, al tuo capo o a un tuo cliente… Ma ovviamente sai che non puoi perché rischieresti il tuo posto. Però trattenere la rabbia non è il massimo per la nostra produttività e neanche per il nostro umore. È qui che allora possiamo beneficiare della meditazione anche sul posto di lavoro. Ovviamente, potrai farlo in poco tempo e dove nessuno potrà vederti. Secondo gli esperti, è un’abitudine utile e salutare. Ecco come e perché…

Cosa ti succede?

Alcuni “momenti no” possono trasformare la giornata in un’intera “giornata no”.

Perché dovremmo lasciare che questo accada?

Molti non credono alla meditazione ma, a volte, anche solo un attimo il silenzio nella nostra mente può cambiarci l’intera giornata e permetterci di azzerare e zittire tutti i pensieri negativi che altrimenti ci farebbero lavorare male.

Meditare potrebbe infatti ridurre i livelli di stress e ansia e, parallelamente, anche aiutarci ad aumentare la creatività, la concentrazione e a migliorare l’intera atmosfera sul posto di lavoro. Ma come possiamo riuscirci?

Sicuramente, penserai che potrebbero prenderti per pazzo/a e quindi vorresti mettere da parte l’idea della meditazione a prescindere… Ma perché rifiutare un po’ di silenzio mentale quando in realtà la nostra mente è in un caos di sentimenti e sensazioni?

Quindi, quando siamo a lavoro e ci sentiamo stressati, sovraccaricati o magari anche inc****ti, dovremo imparare a comportarci di conseguenza…

Cosa fare?

Se pensiamo di non essere in grado di risolvere le questioni in modo civile o di continuare a lavorare, una pausa potrà aiutarci.

Il consiglio è di andare in un posto tranquillo, chiudere gli occhi e iniziare a respirare profondamente, seguendo con il pensiero l’aria che entra ed esce dal corpo. Questo avrà già un effetto calmante.

A quel punto, sarà il momento di immaginare: allontana la mente dal luogo in cui sei e immaginati di essere in un luogo che ti piace e che ti comunica serenità.

Gli esperti dicono che…

Secondo una ricerca americana, questo tipo di meditazione, che consiste principalmente nel chiudere gli occhi e immaginare qualcosa che ci piace, è in grado di avere effetti immediati, che consistono nell’abbassare i livelli di stress e nell’incontrare un senso di pace mentale.

Perciò perché non provare? …O preferisci rimanere con il nervo che balla per tutto il giorno?

Inoltre, questa piccola pausa rilassante permetterà di:

  • riposare la vista,
  • ricaricare le energie,
  • riprendere la concentrazione con più facilità,
  • dare spazio a nuove idee (eliminando o allontanando i pensieri negativi),
  • aumentare la produttività,
  • migliorare l’umore.

Quando siamo al lavoro e ci ritroviamo in situazioni negative che ci rendono nervosi, fare questo tipo di pausa sarebbe importante per tutti. Questo perché queste situazioni ci rovinano la giornata, scollegano la mente dal lavoro e bloccano le nostre iniziative e idee. Perciò, impara ad ascoltarti e a prenderti le pause di cui hai bisogno… Sicuramente risparmierai molte discussioni inutili e produrrai molto di più!

 

 



Lascia un commento o condividi una tua opinione!