La gestione del tuo blog: non è così difficile come sembra

La gestione del tuo blog: non è così difficile come sembra

Hai aperto il tanto desiderato blog e ora non sai come gestirlo? Con dei piccoli suggerimenti e un po’ d’astuzia, potrai sfruttare al massimo la piattaforma che hai scelto e incrementare le visite degli utenti. A questo proposito, ecco alcuni consigli da non sottovalutare, che ti aiuteranno nella gestione del tuo blog. Iniziamo…

WordPress e il suo aiuto da sfruttare al meglio

Per prima cosa, ti devi dedicare alla grafica e per questo ti viene in aiuto WordPress, che ti offre una lunga lista di temi. Rendi il tuo blog davvero tuo e ridisegnalo in base alla tua personalità, senza dimenticare che anche l’occhio degli utenti vuole la sua parte. Quindi, confrontati con le persone vicine a te. Chiedi loro se lo apprezzano, se e cosa cambierebbero, e se c’è qualcosa che secondo loro hai dimenticato.

Poi, scarica i plugin più utili e inizia ad aggiungere le tue categorie e le pagine base (come chi siamo/sono e contatti), e con esse crea un menu che renda il sito facilmente navigabile. Non dimenticare di aggiungere dei widget: potresti creare sulla sidebar una lista con tutti i post più visitati e/o metterci immagini, menu e quant’altro.

In generale, studia bene la grafica e la struttura del tuo sito… e non preoccuparti: se c’è qualcosa che non ti torna o che non riesci a fare, chiedi a Google e troverai una serie di tutorial che potranno risolvere ogni dubbio ed eliminare le difficoltà. Poi, non esitare e passa all’azione!

Gestione del blog: gli immancabili

Non possono mancare i plugin, ma neanche le icone dei social, utili per la condivisione. Chiaramente, in un blog la cosa più importante sono i contenuti di qualità. In questo caso, ti consiglio di pubblicare almeno un post alla settimana. Usa la tua personalità e creati un calendario editoriale da seguire, in maniera tale da non essere mai a corto di temi da trattare.

Non dimenticarti dell’ottimizzazione SEO…

La gestione del tuo blog deve includere anche questo: una ricerca delle parole chiave da usare e un corretto utilizzo di esse. Evita di scegliere quelle con un volume di ricerca troppo elevato e ricorda che non c’è solo la SEO: un post dev’essere dedicato a chi legge… e non solamente a Google!

Ti spiego tutto il resto nei seguenti post, che ti aiuteranno nella gestione del blog. Prenditi un po’ di tempo e, se hai bisogno di una mano, sai dove trovarmi!

Sharing is caring!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *