Autostima? Impariamo a migliorarla in 3 passi, per il nostro successo professionale

Autostima? Impariamo a migliorarla in 3 passi, per il nostro successo professionale

È bello imparare ad amare se stessi, ma anche aumentare la propria autostima è importante per vivere meglio ogni nostra giornata. Credere in noi stessi ci porta avanti, ci porta alla soddisfazione e spesso ci porta oltre le nostre aspettative. Le conseguenze da un punto di vista professionale saranno queste:

  • più produttività
  • più qualità
  • lavori e incarichi più validi (e ben pagati).

Ma quali sono i modi migliori per aumentare l’autostima?

Il primo passo è…

Smettere di giudicarsi. Farlo comporta frustrazione e tristezza. Non dico che non dobbiamo migliorarci, ma solamente che dobbiamo iniziare a pensare ai modi per farlo, piuttosto che focalizzarci su quello che noi crediamo un difetto o su un qualcosa che non sappiamo fare.

Concentrarci su un difetto o un problema non fa altro che renderlo ancora più grande e difficile da superare, qualunque esso sia (e magari è solo una cosa infima che noi trasformiamo in qualcosa di grande!). Perciò, il primo passo per migliorare la nostra autostima è guardare quella cosa di noi che non ci piace, o quella cosa che vorremo fare meglio, e domandarci:

Cosa posso fare per migliorarla?

Una volta trovate le varie opzioni e soluzioni, dovremo focalizzarci su quelle, e smettere di pensare a quella cosa che ci fa sentire frustrati o in qualche modo inferiori agli altri.

Il secondo passo è…

Inizia a credere nelle tue potenzialità e inizia a ripeterti che TU sei in grado di fare ciò che vuoi, anche se si tratta di qualcosa di difficile e faticoso.

Se vuoi, puoi.

No, non è uno scioglilingua, ma è solo una piccola frase da tenere in mente e da ripetersi ogni volta che si pensa di non riuscire a fare qualcosa.

Scrivi questa frase da qualche parte e rileggila più volte al giorno.

Anche quando commettiamo un errore e la nostra autostima scende, pensare a questo può portarci oltre lo sbaglio e insegnarci qualcosa… invece che demotivarci.

Il terzo passo è…

Accettati e non permettere ad altri di sminuirti o farti sentire inferiore.

Tu, come ogni persona, sei diverso/a e hai le tue particolarità. Queste ultime dovranno diventare i tuoi punti di forza e non dovrai nasconderle, perché saranno sempre queste particolarità a renderti unico/a e sempre più forte. Questo atteggiamento ti permetterà di innalzare la tua autostima e di raggiungere i tuoi obiettivi, aumentando via via anche la tua motivazione e forza di volontà.

Oltre ad accettare te stesso, dovrai anche accettare ciò che vuoi, permettendo a quelle cose di far parte di ogni tua giornata. Chiedi a te stesso/a cosa vuoi e ascoltati, dai valore e importanza alle tue risposte, e inizia a fare dei piccoli passi per raggiungere i tuoi obiettivi.

Ogni metro in più sarà un motivo per continuare, per provare una maggiore soddisfazione e felicità, e per aumentare sempre più la tua autostima. Iniziando, ti sentirai così forte che non saprai più come tornare indietro… e non vorrai neanche farlo! Cominciare a credere in te stesso/a ti porterà in un fortificante circolo vizioso… dal quale non vorrai più uscire.

 

 



Lascia un commento o condividi una tua opinione!