5 consigli per trovare e mantenere la tua motivazione

5 consigli per trovare e mantenere la tua motivazione

La motivazione è utile per tutto e per tutti. Ci serve per realizzare i nostri sogni, per raggiungere i nostri obiettivi. Ci serve per abituarci a effettuare una costante attività fisica, per dimagrire, per imparare qualcosa…

Praticamente tutta la nostra vita, per funzionare al meglio, dovrebbe girare intorno alla motivazione. Ma come facciamo a trovarla, a mantenerla e a portarla (quasi) sempre con noi?

La motivazione e la mancanza di motivazione

Sentiamo spesso la parola “motivazione” proprio perché, insieme alle nostre azioni, è al fulcro di ogni cosa che riusciamo a portare a termine nel migliore dei modi. Solitamente, quando non riusciamo in qualcosa, è proprio perché non sentiamo un reale motivo per riuscire, e quindi non sappiamo se e perché la vogliamo davvero.

Ti è mai capitato di pensare di iniziare una dieta e non riuscire a portarla a termine? Ti è mai capitato di pensare ad un avanzamento di carriera, ma alla fine sei rimasto/a dov’eri? Ti è mai capitato anche semplicemente di voler rinnovare la tua casa, ma di non averlo mai fatto? E quel libro o progetto rimasto nel cassetto… che non sai se puoi (vuoi) davvero portare a termine oppure no?

Quando qualcosa rimane lì “a metà”, generalmente, c’è una spiegazione. E questa sta nella risposta a questa domanda… Dov’era la tua motivazione quando hai lasciato perdere o quando hai smesso di impegnarti in quello che stavi facendo?

A questo punto, potrai dire… “Io ce l’avevo ma… poi non so cosa è successo”.

motivazione

In questi casi… o non avevi trovato la motivazione giusta o non era abbastanza forte da saperti condurre saldamente verso il tuo obiettivo.

Questo capita a tutti almeno una volta nella vita.

Certo c’è chi sperimenta più spesso queste esperienze, e chi no, ma questo fa parte dell’essere umano e del nostro carattere. Fa parte di noi.

Tuttavia, per trovare la nostra motivazione e per riuscire a mantenerla, al fine di raggiungere tutti i tuoi scopi, ci sono tantissime cose che puoi fare e molti suggerimenti da seguire.

Che ne dici di iniziare subito con l’intento di arrivare a sentirti soddisfatto/a e felice… dopo aver finalmente raggiunto l’obiettivo che ti eri prefissato?

Cosa accadrà dopo…

Per prima cosa, rispondi sinceramente a questa grande domanda: vuoi davvero realizzare il tuo sogno o raggiungere il tuo obiettivo, e perché?

Naturalmente, se hai risposto no… di che stiamo parlando??

Se invece hai risposto sì, e ti sei dato/a un perché, adesso dimmi… Perché ti stai trattenendo dal raggiungere quello che vuoi veramente?

Hai paura di non riuscire o di quello che potrà succedere?

A questo punto, potrai capire eventuali problemi e difficoltà (se ce ne sono) e capire come superare tutto. Poi, ritorna alla tua prima risposta…

Se vuoi davvero qualcosa, devi pensare alla felicità che potrai provare raggiungendo il tuo obiettivo. È stato appurato da diversi studi che la visione positiva di quello che vuoi ottenere e che accadrà dopo (felicità, soddisfazione, eventi particolari come la pubblicazione di un libro, un nuovo lavoro, un avanzamento di carriera, etc.) è la tua principale motivazione… e non il “cosa” accade se sbagli o se fai qualcosa al di fuori dalle tue abitudini.

La visione positiva di quello che vuoi ottenere e che accadrà dopo è la tua principale motivazione.

Questo ti dà forza e ti sprona.

Quindi, vai avanti per la tua strada e verso il tuo obiettivo.

Tutte le volte che ti sentirai cedere e che sentirai la tua motivazione vacillare, chiudi gli occhi e pensa a quelle cose. Questa metodo ti aiuterà moltissimo a procedere e, spesso, anche a ritrovare il buon umore.

Step by step

Pensa a come raggiungere il tuo obiettivo, suddividendolo però in piccoli traguardi.

Pensare direttamente all’obiettivo finale, fa sentire sopraffatti e fa perdere la motivazione perché tutto sembra più grande di noi.

Ad esempio… Una persona che vuole perdere 20 kg avrà difficoltà a pensare a questo numero. Tuttavia, pensando che il suo obiettivo è di perderne due alla settimana, può rendere tutto più facile e comportare un automatico aumento della motivazione, via via che questi piccoli traguardi vengono raggiunti.

Perciò, prefissati dei piccoli passi per godere di ogni soddisfazione nel modo giusto e per aumentare costantemente la tua motivazione verso il tuo obiettivo finale.

“Vade retro!”

Se intorno a te hai delle persone che criticano il tuo obiettivo o il tuo sogno e che riescono ogni volta a buttarti giù, allontanale oppure smetti di parlare con loro dei tuoi progressi e di ciò che vuoi realizzare.

In realtà, la cosa migliore sarebbe sempre circondarti di persone che ti supportano e che fanno il tifo per te. Tuttavia, non sempre è possibile. Perciò, dobbiamo imparare a gestire questi rapporti, in modo che non possano smontare la nostra motivazione.

Impara dalle esperienze degli altri… e festeggia!

Cerca su internet le persone che avevano il tuo stesso obiettivo e l’hanno raggiunto. Questo non solo potrà aumentare la tua motivazione e mantenerla sempre forte, potrà anche insegnarti molte cose che potranno aiutarti per arrivare fino in fondo.

Dopo averti dato questi consigli per trovare e mantenere la tua motivazione, voglio chiederti di festeggiare e gioire di ogni tuo piccolo risultato.

Non importa se non hai nessuno con cui condividerlo (anche se sicuramente almeno una persona con cui farlo ce l’hai!), l’importante è che tu lo faccia con te stesso/a, essendo fiero/a di te e senza trattenere le tue emozioni.

Facendo queste piccole cose, sicuramente raggiungerai il tuo obiettivo finale con la giusta motivazione. Che si tratti di lavoro, di un sogno, di un hobby a cui vorresti dedicarti nel tempo libero, di qualcosa che vorresti costruire, di un progetto che vorresti portare a termine… se vuoi, se ti impegni e se hai una forte motivazione che ti guida, puoi farcela! Ma non dovresti fartelo dire da me… la prima persona convinta di questo devi essere proprio tu!



Lascia un commento o condividi una tua opinione!